Linee guida per prevenire la diffusione del COVID-19 nei cantieri.

In data 9 maggio 2022, con un’ordinanza del Ministero della Salute pubblicata in Gazzetta Ufficiale, è stato aggiornato il protocollo sulle linee guida per prevenire la diffusione del COVID-19 nei cantieri edili, valevoli fino al 31 dicembre 2022.

Misure di sicurezza da adottare

È raccomandato, ove possibile, il ricorso da parte delle imprese al lavoro agile per i soggetti che presentano particolari patologie e l’adozione di protocolli di sicurezza per evitare il contagio.

Informazione sugli obblighi nel cantiere

Il datore di lavoro informa tutti i lavoratori sulle disposizioni delle Autorità, in particolare, le informazioni riguardano il rispetto di tutte le disposizioni per l’accesso in cantiere, più precisamente, l’uso delle mascherine messe a disposizione per le lavorazioni, il rispetto di comportamenti igienico-sanitari corretti e la comunicazione tempestiva al datore di lavoro dell’eventuale comparsa di sintomi influenzali.

Dispositivi di protezione individuale

Il datore di lavoro assicura la pulizia giornaliera ed in caso di presenza di una persona affetta da COVID-19, si procede alla pulizia e sanificazione dei locali, alloggiamenti e mezzi dalla stessa utilizzati.

Sorveglianza sanitaria

Il medico competente collabora con il datore di lavoro e le RLS/RLST, nonché con il direttore di cantiere ed il coordinatore per l’esecuzione dei lavori ove nominato ai sensi del D.L. 9 aprile 2008, n. 81”. In particolare, il medico competente segnala situazioni di particolare fragilità al datore di lavoro, il quale dispone le idonee misure di tutela del lavoratore.

Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian
Open chat