Rapporto biennale pari opportunità: domande entro il 30 settembre 2022.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha reso noto, che a partire dal 23 giugno 2022, sarà aperto il canale di trasmissione del rapporto biennale sulla situazione del personale maschile e femminile da parte di aziende pubbliche e private con più di 50 dipendenti. A tal riguardo, corre l’obbligo di precisare, che le aziende devono redigere il rapporto esclusivamente in modalità telematica ed il termine per la trasmissione del modello è fissato al 30 settembre 2022 per il biennio 2020-2021, mentre, per tutti i successivi bienni la scadenza è confermata alla data del 30 aprile dell’anno successivo alla scadenza di ciascun biennio.

Si aggiunge, altresì, che al termine della compilazione, l’applicativo rilascia una ricevuta attestante la corretta redazione del rapporto. Una copia del rapporto, unitamente alla ricevuta deve essere trasmessa dal datore di lavoro anche alle rappresentanze sindacali aziendali.

Per completezza d’informazione, si ritiene opportuno comunicare, che la piattaforma attribuisce alla consigliera od al consigliere regionale di parità un identificativo univoco, che consentirà agli stessi di accedere ai dati contenuti nei rapporti trasmessi dalle aziende aventi sede legale nel territorio di competenza, elaborare i risultati e trasmetterli alle sedi territoriali dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, alla consigliera od al consigliere nazionale di parità, al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed al Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, all’ISTAT ed al CNEL.

Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian
Open chat