INAIL: pubblicata l’informativa per la verifica del Green Pass.

In data 18 ottobre 2021, l’INAIL ha pubblicato la propria informativa sull’obbligo, per tutti i lavoratori dipendenti, di possedere ed esibire la certificazione verde Covid-19 (Green Pass), quale condizione per l’accesso nei luoghi di lavoro, in vigore dal 15 ottobre fino a tutto il 31 dicembre 2021. Si precisa, che sono esclusi dal controllo del Green Pass, gli utenti che accedono presso i locali dell’Istituto per richiedere l’erogazione del servizio che l’amministrazione è tenuta a prestare, nonché i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica. Le attività di verifica del Green Pass verranno effettuate da personale appositamente incaricato, limitandosi al controllo dell’autenticità, validità ed integrità della certificazione ed inoltre, qualora vi fossero ragionevoli dubbi sull’identità dell’interessato, il soggetto incaricato al controllo potrà richiedere l’esibizione di un documento di identità per accertare la corrispondenza dei dati presenti sulla certificazione. Si aggiunge, altresì, che l’interessato ha l’obbligo di possedere ed esibire il Green Pass ed in caso di rifiuto, al soggetto sarà negato l’accesso o la permanenza nei locali dell’Istituto. Per completezza d’informazione, si ritiene opportuno specificare, che non verranno raccolti dati dell’interessato, ad eccezione di quelli strettamente necessari in ambito lavorativo, all’applicazione delle misure derivanti dal mancato possesso della certificazione.

Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian
Open chat