Dimissioni telematiche. Gestione “delega cartacea”.

In data 9 novembre 2020, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato la nota n.3575 per introdurre due nuove funzionalità nella procedura di dimissioni telematiche, con il fine di potenziare la protezione dei dati personali dei lavoratori che interrompono i loro rapporti lavorativi. La prima novità riguarda la nuova funzione di ricerca che consente a ciascun operatore rappresentante di un soggetto abilitato, di consultare esclusivamente le dimissioni inviate personalmente e può ricercarle solo inserendo uno specifico codice rilasciato al momento della comunicazione. Un’altra funzione inserita nel servizio telematico è la nuova procedura di sottoscrizione di una delega, che il lavoratore e l’operatore che lo assiste dovranno sottoscrivere prima della comunicazione di dimissione (o risoluzione consensuale o revoca) telematica.

Pertanto, ciascun operatore dovrà seguire tale procedura:

  • Scaricare dalla homepage dell’applicazione un modulo PDF con i propri dati identificativi preimpostati;
  • Stampare il modulo, indicare i dati anagrafici del lavoratore e procedere con la sottoscrizione da parte di entrambi;
  • Procedere con la compilazione del modulo di dimissioni volontarie/risoluzione consensuale/revoca;
  • Digitare in un nuovo campo il codice PIN a 13 cifre numeriche mostrato nella delega cartacea sotto il codice a barre (nell’angolo in alto a destra);

 

Si aggiunge altresì che, per quanto riguarda il codice PIN, risulterà valido nel solo giorno di emissione ed utilizzabile per il salvataggio di un solo modulo di dimissioni volontarie/risoluzione consensuale/revoca. Inoltre, a fronte di più richieste al portale di produzione di un modulo di delega cartacea, sarà sempre proposto lo stesso codice PIN fino a quando lo stesso non sia utilizzato per il salvataggio di un modulo di dimissioni volontarie/risoluzione consensuale/revoca.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Open chat