Chiarimenti sul funzionamento del Fondo Nuove Competenze.

In data 8 settembre 2021, l’Anpal ha pubblicato la nuova nota interpretativa che riguarda il funzionamento del Fondo Nuove Competenze. A tal riguardo, corre l’obbligo di precisare che, nella nota in questione, vengono chiariti due punti fondamentali: il primo riguarda i termini di realizzazione dei percorsi di sviluppo delle competenze presentati tramite avvisi a valere sui Fondi, cioè sul conto di sistema del Fondo paritetico interprofessionale o sul Fondo per la formazione ed il sostegno al reddito dei lavoratori. Il secondo riguarda il computo dei termini di realizzazione dei percorsi di sviluppo delle competenze e di presentazione della richiesta di saldo. Si aggiunge, altresì, che per quanto riguarda il primo punto, la nota sottolinea che il termine dei 120 giorni si applica a tutte le istanze (cumulative e singole), sia a quelle che prevedono l’adesione ai Fondi già all’interno del progetto formativo, sia a quelle che la prevedono successivamente all’ approvazione del progetto, ma comunque prima dell’avvio dell’azione formativa. Per il secondo punto, invece, per definire tale computo è necessario far riferimento agli atti con cui Anpal si è espressa rispetto alle singole istanze, in quanto il sistema applicativo online potrebbe non essere aggiornato in tempo reale.

Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian
Open chat