Rinnovo del CCNL Associazioni.

In data 30 giugno 2020, Confimpreseitalia e Confimpreseitalia coordinamento terzo settore con FESICA CONFSAL hanno siglato il rinnovo del CCNL in materia di contratto politiche attive, assistenza sanitaria integrativa, welfare aziendale e disciplina del lavoro agile. A tal riguardo, corre l’obbligo di precisare che, dal 1° luglio 2020, sono stati ricalcolati gli importi della paga base nazionale conglobata in base alla variazione media annuale dell’indice Nic; la suddetta variazione non dovrà essere inferiore all’1%.

Si ritiene doveroso comunicare che, in merito al contratto politiche attive, le aziende possono stipulare contratti a tempo indeterminato, anche part time, per tutte le mansioni dei livelli dal V al II, con erogazione di almeno 80 ore di formazione professionale nel primo biennio. Si aggiunge, altresì, che dalla data di stipula del suddetto CCNL, tutti i lavoratori a tempo indeterminato e determinato, sono iscritti alla Mutua MBA (Fondo prestazioni sanitarie Pre. San. Ebil). Pertanto, le aziende aderenti all’Ebil da almeno 4 mesi ed in regola con i versamenti, possono erogare servizi di welfare ai dipendenti a seguito di stipula di apposite convenzioni con soggetti esterni.

Il periodo di apprendistato svolto presso altri datori di lavoro sarà computato ai fini della durata del contratto, a condizione che si riferisca alle stesse mansioni, e, che non sia intercorsa, tra un periodo e l’altro, un’interruzione superiore ad 1 anno. Infine, la contrattazione di II livello potrà prevedere ulteriori casistiche, per le quali è possibile il ricorso al lavoro stagionale anche nei periodi di incremento delle attività.

Ad ogni modo, e certi di fare cosa gradita, si allega, alla presente, il documento riguardante il rinnovo di cui trattasi.

Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian
Open chat