Retribuzioni convenzionali 2022 per i lavoratori all’estero.

In data 18 gennaio 2022, Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha pubblicato, in Gazzetta Ufficiale, il Decreto del 23 dicembre 2021, con la determinazione delle retribuzioni convenzionali 2022 per i lavoratori all’estero. A tal riguardo, corre l’obbligo di precisare che, così come previsto dal Decreto Legge n. 317 del 1987, per i lavoratori italiani che operano all’estero per datori di lavoro italiani e stranieri, in paesi extracomunitari con i quali non sono in vigore accordi di sicurezza sociale, vige l’obbligatorietà delle assicurazioni sociali. Si intende inoltre specificare, che risultano esclusi dall’applicazione delle retribuzioni convenzionali:

  • i contribuenti che prestano la loro attività lavorativa in uno Stato con il quale l’Italia ha stipulato un accordo per evitare le doppie imposizioni e lo stesso preveda per il reddito di lavoro dipendente la tassazione esclusivamente nel Paese estero (in questo caso, infatti, la convenzione prevale sulle disposizioni fiscali interne);
  • i dipendenti in trasferta, in quanto manca il requisito della continuità ed esclusività dell’attività lavorativa all’estero.
Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian
Open chat