Indennità una tantum per i lavoratori dipendenti.

L’INPS, con il messaggio n. 2397 del 13 giugno 2022, ha fornito indicazioni sulle modalità con cui i datori di lavoro dovranno erogare, con la retribuzione del mese di luglio 2022, una somma a titolo di indennità una tantum di importo pari ad € 200,00 introdotta dal decreto Aiuti (D.L. n. 50/2022).

A chi spetta il bonus

Si ritiene opportuno comunicare, che tutti i lavoratori dipendenti di datori di lavoro pubblici e privati, posso accedere a tale beneficio e nel computo della soglia di reddito da rispettare, vanno esclusi:

  • rendita casa di abitazione e relative pertinenze;
  • trattamenti di fine rapporto;
  • emolumenti arretrati sottoposti a tassazione separata;
  • ANF, assegni familiari ed assegno unico universale;
  • assegni di guerra, indennizzi da vaccinazione o trasfusione;
  • indennità di accompagnamento.

Qualora in sede di conguaglio dovesse emergere la non spettanza per superamento del limite reddituale, l’azienda provvederà al recupero di quanto erogato in unica soluzione od in 8 rate mensili a decorrere da dicembre 2022.

Sezione <PosContributiva> del flusso Uniemens

I datori di lavoro, al fine di recuperare l’indennità anticipata ai lavoratori, nelle denunce di competenza del mese di luglio 2022, valorizzeranno:

  • nell’elemento “CodiceCausale” il valore “L031”;
  • nell’elemento “IdentMotivoUtilizzoCausale” il valore “N”;
  • nell’elemento “AnnoMeseRif” l’anno/mese “07/2022”;
  • nell’elemento “ImportoAnnoMeseRif” l’importo da recuperare.

Sezione <PosPA> del flusso Uniemens

I datori di lavoro con lavoratori iscritti alla Gestione Pubblica, per il recupero dell’indennità ad essi erogata, dovranno compilare l’elemento “RecuperoSgravi” inserendo:

  • nell’elemento “AnnoRif” l’anno 2022;
  • nell’elemento “MeseRif” il mese 07;
  • nell’elemento “CodiceRecupero” il valore “35”, avente il significato di “Recupero indennità una tantum art. 31 comma 1 D.L. 17 maggio 2022, n. 50”;
  • nell’elemento “Importo” dovrà essere indicato l’importo da recuperare.

Sezione <PosAgri> del flusso Uniemens

I datori di lavoro agricoli, al fine di recuperare l’indennità corrisposta ai lavoratori, nelle denunce Posagri delle competenze del mese di luglio 2022 valorizzeranno in “DenunciaAgriIndividuale” l’elemento “TipoRetribuzione” con il “CodiceRetribuzione” “9”, avente il significato di “Recupero indennità una tantum art. 31 comma 1 D.L. 17 maggio 2022, n. 50”.

Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian
Open chat