Green Pass 50+: nuova funzionalità per il controllo over 50.

L’INPS, con il messaggio n. 721 del 14 febbraio 2022, ha illustrato le novità del servizio per la verifica della certificazione verde COVID-19 denominato “Greenpass50+”. Tale funzionalità, a partire dal 15 febbraio 2022, è stata implementata per procedere alla verifica del Green Pass rafforzato per gli ultracinquantenni. A tal riguardo, corre l’obbligo di precisare, che il servizio in questione, ai fini dell’accreditamento, è riservato ai soggetti datoriali (pubblici e privati) od ai loro intermediari, previa autenticazione secondo le modalità in essere previste dall’INPS (SPID/CIE/CNS/PIN).

Si ritiene opportuno comunicare, che l’accreditamento degli Enti pubblici può essere effettuato dai soggetti che per il proprio Ente possiedono il profilo “Amministrazioni ed Enti pubblici – Servizi GDP”, con abilitazione “Denunce contributive: Compilazione manuale DMA – UNIEMENS Lista PosPa” oppure “Denunce contributive: Visualizzazione DMA – UNIEMENS Lista PosPa” mentre I “Verificatori” possono accedere con SPID/CIE/CNS e selezionare il “profilo cittadino” per effettuare la verifica.

Per completezza d’informazione, si ricorda che, in fase di controllo i “Verificatori” selezionano, tra i dipendenti presenti nell’elenco visualizzato, solo il personale effettivamente in servizio, di cui è previsto l’accesso ai luoghi di lavoro ossia escludono gli assenti dal servizio ed i dipendenti in lavoro agile, ed, esclusivamente per le posizioni selezionate, possono verificare il possesso del Green Pass; mentre la verifica del rispetto dell’obbligo vaccinale va effettuata a prescindere dalla presenza o meno del personale sul luogo di lavoro.

Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian
Open chat