Green Pass 50+: nuova funzionalità del servizio di verifica per l’obbligo vaccinale.

L’INPS, con il messaggio n. 4529 del 18 dicembre 2021, ha illustrato le novità rispetto alla gestione del processo di verifica del Green Pass, sia per l’accreditamento che per la verifica del rispetto dell’obbligo vaccinale per i comparti di lavoro individuati dal DPCM del 17 dicembre 2021, per i quali viene attivata una nuova funzionalità rispetto al già vigente servizio “GreenPass50+”.

Green Pass 50+: tipologie di accreditamento

Si ritiene opportuno comunicare, che a partire dal 18 dicembre 2021, l’Istituto ha introdotto per il datore di lavoro, nel servizio “GreenPass50+”, la possibilità di scegliere differenti tipologie di accreditamento:

  • la verifica del possesso del Green Pass, ai sensi del DPCM del 12 ottobre 2021;
  • la verifica del rispetto dell’obbligo vaccinale, ai sensi del DPCM del 17 dicembre 2021;
  • entrambe le verifiche, qualora la medesima azienda debba verificare sia il rispetto dell’obbligo vaccinale per parte dei suoi dipendenti nonché il possesso del Green Pass per la restante parte dei propri dipendenti.

Le fasi di gestione del nuovo processo di verifica del rispetto dell’obbligo vaccinale sono le medesime di quelle di verifica del Green Pass, come in sintesi di seguito elencate:

  • fase di accreditamento, da parte delle aziende/enti o propri intermediari;
  • fase di elaborazione, in cui l’INPS, quotidianamente, in una finestra temporale predefinita, consulta la Piattaforma Nazionale-Digital Green Certificate (PN-DGC), per recuperare l’esito del rispetto dell’obbligo vaccinale;
  • fase di verifica, in cui i “Verificatori”, specificati in fase di accredito, potranno effettuare la verifica del rispetto dell’obbligo vaccinale.

Green Pass 50+: Verifica

Rispetto alla gestione di verifica del Green Pass, dell’accreditamento e verifica del rispetto dell’obbligo vaccinale, si precisa che:

  • In fase di accreditamento non sussistono limitazioni rispetto alla dimensione aziendale, per cui potranno accreditarsi anche aziende con meno di 50 dipendenti. L’accreditamento è previsto anche per enti gestiti da NoiPA, qualora l’utilizzo del servizio “Green Pass 50+” risulti più aderente alla struttura organizzativa dell’azienda/ente;
  • in fase di elaborazione, è previsto l’invio di una notifica all’azienda/ente ed ai propri “Verificatori”, nel caso in cui l’esito, di uno o più dipendenti, risulti variato rispetto alla verifica del giorno precedente;
  • in fase di verifica, il “Verificatore” potrà usufruire di due filtri per le selezioni: “esito variato” e “data ultima variazione” per filtrare i soggetti che hanno avuto l’esito variato in base alla data in cui c’è stata la variazione.
Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian
Open chat