Al “via” le domande di accredito per i periodi non lavorati nel part time verticale o ciclico.

L’INPS, con la circolare n. 4 del 5 gennaio 2022, ha fornito le indicazioni per l’utilizzo dell’applicativo per la presentazione telematica delle domande dirette alla valorizzazione del tempo non lavorato, nei rapporti di lavoro subordinato a tempo parziale di tipo verticale o ciclico ricompreso entro il 31 dicembre 2020. A tal riguardo, corre l’obbligo di precisare, che il servizio è disponibile sul sito internet dell’Istituto nella sezione: “Prestazioni e servizi” – “Servizi” – “Accredito per il diritto a pensione del periodo di part time verticale o ciclico”. Una volta effettuate le operazioni preliminari, sono presentate le informazioni di dettaglio (principali riferimenti normativi, descrizione sintetica della disciplina, documentazione da allegare). L’utente può quindi compilare le diverse sezioni della domanda, indicando la gestione previdenziale presso cui si intende presentare l’istanza, i periodi che si intendono valorizzare ai fini del diritto a pensione e le ulteriori informazioni richieste.

In particolare, nella sezione “Periodi”, l’utente indica:

  • i dati identificativi del datore di lavoro;
  • la data di inizio e fine del rapporto di lavoro o se trattasi di rapporto in essere al 31 dicembre 2020, la percentuale di part time;
  • i periodi di sospensione del rapporto di lavoro in funzione della mancata prestazione lavorativa connessa all’articolazione dell’orario di svolgimento dell’attività lavorativa del rapporto part time stesso;
  • i periodi non lavorati e non retribuiti per sospensione del rapporto di lavoro senza retribuzione derivanti da causa diversa dal part time (es. aspettativa).

Si ritiene opportuno comunicare, che le domande dovranno essere presentate attraverso uno dei seguenti canali:

•   WEB attraverso il portale dell’Istituto;

•   Contact Center Multicanale – 803.164;

•   Patronati ed Intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian