Accesso ai servizi INAIL solo tramite SPID, CIE e CNS.

L’ INAIL ha pubblicato la circolare n. 27 con la quale ha reso noto che, dal 1° ottobre 2021 l’accesso ai servizi online è previsto esclusivamente tramite SPID, CIE e CNS. A tal riguardo, corre l’obbligo di precisare, che l’accesso a tale servizio è previsto per le seguenti categorie di utenti:

  • imprese e soggetti assicuranti, titolari di codice ditta;
  • Consulenti del lavoro, Dottori commercialisti ed esperti contabili, Tributaristi, revisori ed altri professionisti per imprese senza dipendenti, Avvocati, Agronomi e dottori forestali, Agrotecnici e agrotecnici laureati, CAF;
  • imprese, Centro servizi per il volontariato, Consorzi Società Cooperative, Periti agrari e periti agrari laureati, Servizi di associazione che siano o meno società, Società capogruppo, Società tra professionisti (STP), Raccomandatari marittimi;
  • stazioni appaltanti ed amministrazioni procedenti e concedenti;
  • società organismi di attestazione (SOA);
  • le amministrazioni pubbliche concedenti;
  • le amministrazioni pubbliche procedenti, i concessionari ed i gestori di pubblici servizi;
  • l’impresa od il lavoratore autonomo in relazione alla propria posizione contributiva o, previa delega dell’impresa o del lavoratore autonomo medesimo, chiunque vi abbia interesse;
  • le banche o gli intermediari finanziari, previa delega da parte del soggetto titolare del credito.

Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian
Open chat