Canale telematico TFS: liquidazione trattamenti.

Nella circolare n. 125 del 4 novembre 2022, l’INPS si occupa delle denunce contributive mensili (flusso Uniemens) inviate dalle Amministrazioni per la liquidazione della prestazione in oggetto, in linea con il miglioramento dei servizi offerti al cittadino dall’Istituto e di ridurre i tempi di definizione.

Prestazione TFS e la Posizione Assicurativa

Il processo di liquidazione del TFS si articola in una sequenza di adempimenti a carico sia del datore di lavoro sia della Struttura territoriale INPS di competenza. Il flusso integrato tra la prestazione TFS e la Posizione Assicurativa è strutturato nelle seguenti fasi:

Fase 1: Sistemazione della Posizione Assicurativa;

Fase 2: Inserimento dell’ultimo miglio TFS;

Fase 3: Comunicazione di cessazione TFS;

Fase 4: Calcolo del TFS;

Fase 5: Certificazione TFS cedibile/Liquidazione TFS;

Fase 6: Riliquidazioni TFS.

Posizione Assicurativa per la prestazione TFS

Il datore di lavoro è tenuto a verificare la completezza e la correttezza della Posizione Assicurativa ai fini TFS. In ciascun periodo lavorativo utile ai fini TFS deve essere verificata la presenza delle seguenti

informazioni:

– Cassa previdenziale e regime di fine servizio;

– corretto tipo impiego e tipo servizio;

– laddove previsto, tipo part-time e percentuale part-time;

– motivo di cessazione sull’ultimo periodo di servizio;

– certificazione e validazione di tutti i periodi utili.

Comunicazione di Cessazione TFS

La Comunicazione di Cessazione TFS sostituisce i modelli “PL/1” e “350/P” e consente

all’Amministrazione di comunicare alla Struttura territoriale INPS competente ulteriori dati non

presenti in Posizione Assicurativa e non comunicati con l’Ultimo Miglio TFS, anche essi utili ai

fini del calcolo del TFS. Il servizio online da utilizzare per tale adempimento, denominato

Comunicazione di Cessazione TFS.

Flusso Uniemens – ListaPosPA

Le Amministrazioni sostituti d’imposta devono trasmettere per via telematica la denuncia mensile analitica (DMA) all’Istituto, indicando mensilmente i dat anagrafici, retributivi e contributivi dei propri dipendenti. La DMA è, quindi, confluita nel flusso Uniemens, sezione ListaPosPA, a partire dalle denunce mensili riferite al mese di ottobre 2012:

– Regime fine servizio

In questo elemento deve essere indicata la posizione del lavoratore rispetto al regime delle

prestazioni di fine servizio, utilizzando i codici della tabella “Regime fine servizio” dell’Allegato

Tecnico Uniemens; per i lavoratori in Regime TFS il Codice Regime Fine Servizio è quello

identificato dal valore 3.

– Imponibile TFS

Deve essere indicata la retribuzione imponibile ai fini dell’indennità premio servizio ex Inadel.

– Contributo TFS

Indicare il totale dei contributi dovuti per l’imponibile di riferimento.

– Codice della gestione previdenziale

I Codici per indicare la corretta Gestione Previdenziale sono rispettivamente: 6 se gestione ex

Inadel e 7 se Gestione ex Enpas.

– Tipo Impiego

Deve essere indicato il tipo impiego, utilizzando i codici della tabella “Tipo Impiego”

dell’Allegato Tecnico Uniemens.

– Tipo Servizio

Indicare il tipo servizio, utilizzando i codici della tabella “Tipo Servizio” dell’Allegato Tecnico

Uniemens.

– Tipo Part-time

Il tipo part-time deve essere valorizzato utilizzando uno dei valori della tabella “Tipo Part-

Time” dell’Allegato Tecnico Uniemens; nello specifico:

P per Part-Time Orizzontale, V per Part-Time Verticale e M per Part-Time Misto.

– Percentuale Part-time (%)

Deve essere valorizzato indicando la percentuale di lavoro svolta dal dipendente nel mese

rispetto all’orario di lavoro a tempo pieno.

Nei casi di part-time verticale, per i mesi in cui il dipendente non è tenuto ad effettuare alcuna

prestazione di lavoro deve essere compilato, comunque, il quadro E0 valorizzando l’elemento

percentuale con il valore 0 (zero); viceversa, nei casi in cui la prestazione di lavoro corrisponda

al tempo pieno deve essere valorizzato l’elemento percentuale con il valore 100.

– Motivo di cessazione

Indicare il motivo di cessazione/sospensione, utilizzando i codici della tabella “Codice

Cessazione” dell’Allegato Tecnico Uniemens.

Gli elementi di ListaPosPA utili ai fini della determinazione del diritto e del calcolo del TFS sono

acquisiti nella Posizione Assicurativa e consultabili attraverso “Nuova Passweb”.

Condividi l'articolo su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

it_ITItalian