Bonus Vacanza – Dal 1° luglio 2020 attiva la procedura.

A decorrere dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2020 sarà possibile presentare istanza relativa al bonus vacanze per il pagamento di servizi offerti in Italia da imprese turistico-ricettive, agriturismi e bed&breakfast. La misura del bonus in questione è pari ad un importo massimo di € 500,00 se la famiglia è composta da almeno tre persone, € 300,00 in caso di due componenti ed € 150,00 per i single.

Si aggiunge, anche, che per poter usufruire del bonus vacanza il cittadino dovrà installare ed effettuare l’accesso all’applicazione denominata “IO”, resa disponibile da PagoPA. A tal riguardo, si precisa che per poter effettuare l’accesso all’applicazione “IO” il cittadino dovrà essere munito della SPID o della carta d’identità elettronica (Cie 3.0), previo possesso di una Dsu in corso di validità da cui risulti un indicatore ISEE inferiore ad € 40.000,00.

Il bonus vacanza consiste in uno sconto da applicare in fattura pari all’80% ed il restante 20% come detrazione d’imposta in sede di dichiarazione dei redditi, previo codice univoco generato dall’applicazione “IO” unitamente al codice QR-CODE.

È opportuno evidenziare che il bonus vacanza e, quindi, le spese turistiche dovranno essere necessariamente documentate con fattura, documento commerciale o scontrino/ricevuta fiscale emesso dal fornitore, con l’indicazione di chi intende fruire del bonus.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Open chat