“Blocco” dei licenziamenti fino al 17/08/2020 – Sopravvenuta inidoneità alla mansione.

A seguito di numerosi quesiti pervenuti al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con nota di ieri 24 giugno 2020 che, opportunamente si allega alla presente, ha chiarito che anche la sopravvenuta inidoneità alla mansione specifica da parte del lavoratore rientra nel c.d. “blocco” dei licenziamenti.

Si conferma, quindi, che il datore di lavoro, per tale fattispecie e fino al 17 agosto 2020, può attivare l’ammortizzatore sociale da COVID-19 a favore del lavoratore ritenuto inidoneo alla mansione.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Open chat